I PRIMI TEMPI

I PRIMI TEMPI Sogno la Prima voltaIl ricordo più lungo.Parlo della Prima Volta,Del più antico Padre.Canto della prima voltaE dell'alba dell'Oscurità.A Nod, dove la Luce del ParadisoIlluminava il cielo notturnoE le lacrime dei nostri genitoriBagnavano il suolo. Ciascuno di noi, nel nostro modo,Si preparava a vivereE trarre sostentamento dalla terra. E io, Caino il primogenito, io,Con oggetti aguzziPiantavo i semi … Continua a leggere

Colza … anche se la notizia striscia, è meglio precisare.

 La colza danneggia gravemente Siniscalco. Prima di fare questo discorso occorre una piccola premessa. Quanto sto perdire danneggia gravemente il ministero delle finanze, inoltre e'considerato "truffa" dallo stato. Se deciderete di mettere in atto quantoNON vi consiglio affatto di fare, quindi, sarete perseguibili e ioovviamente NON vi consiglio di farlo. VI spiego semplicemente e neldettaglio cosa NON fare. La premessa … Continua a leggere

Via Manzoni 8

Aveva sempre amato trascorrere le vacanze nella casa di campagna. Dopo tanti mesi in città, costretta a giocare nell'appartamento dei suoi genitori con i suoi due fratelli. Si divertivano anche lì, ma in estate nella casa fuori era tutt'altra cosa.Come sempre avevano preparato le valigie per stare fuori da giugno a settembre. Abiti, scarpe, biancheria, qualcosa da mangiare per il … Continua a leggere

Bella di giorno

Vide la luceosservò il volo dei gabbianigodette del canto degli uccellisorrise seguita dai delfinipianse da sola su uno scoglioamò con passione e dedizionegemette deliziando chi l'ascoltòriposò con il sapore dell'amore tra le labbra Ora è lì che attendevestita solo di pelle liscia e scuradi capelli che le ricadono sulle spalledi pensieri che colorano le sue giornatedi voglie mai sopitedi letizia … Continua a leggere

Claude

Copenaghen… agosto… vento gelido, pioggia intermittente… nubi grigie minacciose e sempre di fretta corrono sulle nostre teste… visito la città interamente a piedi… il Tivoli con i suoi divertimenti in un'atmosfera d'altri tempi… il Municipio… lo Stroget con le sue vetrine offre tutto ciò che una città cosmopolita può offrire… le ragazze danesi sono bellissime… lineamenti delicati e regolari, nasini … Continua a leggere

Bella senz’anima

Sogni… mani frementi… gocce di rugiada… occhi languidi… cuore palpitante… pensieri univoci… stille di pioggia dagli occhi… sorrisi pregni d'amore… fragilità estrema… dolcezza… sensibilità latente… cuore delicato… facile da ferire… Vorrei non essere così… almeno per una volta… Dolcezza priva di sentimento… sensualità priva di emotività… languore privo di legame… distacco privo di sofferenza… baci fervidi ma privi di partecipazione… … Continua a leggere

sulla parete della camera

Piove. Sono ormai tre giorni che piove ininterrottamente su Praga. Cade una pioggerellina fitta e quasi silenziosa, di quelle che potresti camminare all'aperto senza ombrello per ore ed accorgerti solo alla fine di avere i capelli e gli abiti bagnati.Ludmila è appena uscita dallo studio di Miloslav e cammina per la città come se lo facesse in punta di piedi, … Continua a leggere

Falco a metà

Voglia di tenere gli occhi aperti, ma impossibilità di riuscirci… la lucidità ha lasciato il posto al torpore…Anche questo status ha i suoi lati positivi… inizio ad ascoltare musica e mi lascio andare ai miei pensieri, libero le ali della mia anima… proprio come dice Grignani in una sua bellissima canzone… Falco a metà… l'ho cercata poco fa per ascoltarla… … Continua a leggere

il peso dei pensieri

Guardami quando mi parli…….. Guardami quando mi parli…….. Guardami quando mi parli…….. Guarda se è "vero"!? Guardami quando mi parli……. Guarda se "tremo"!? …mmhh!….Smettila di parlare…. Guardando il muro!!! E….. se qualcosa mi devi dire…. Dimmelo "duro"! Guardala in faccia la Realtà! e quando è dura!……. sarà "sfortuna"…… ……..SFORTUNA!!!!! Guardala in faccia La Realtà! …….è più "sicura"! Guardala in faccia … Continua a leggere

Sera di neve…

Scrivo a te e tu scrivi a me,solo un monitor in questomomento ci separa, eppure ti sento vicinissimo.Dalla mia finestra possonotare la neve che scendecome una bufera rabbiosa,e penso a quando il tuo paese era innevato.Abbiamo quasi sempre lestesse emozioni, ci accadonoquasi sempre le stesse cose.Ti amo e in questa nottedi tempesta io penso a te,vorrei averti accanto e guardare … Continua a leggere